Due Giorni a Roma Le cose Indispensabili da Vedere

Roma è indubbiamente una delle più belle città del mondo. Romantica, affascinante, coinvolgente offre moltissime opportunità di vacanza. Trascorrere un weekend nella capitale è un emozione che bisogna cogliere al volo contando che i last minute e le offerte last second si sprecano. Per orientarvi meglio cercheremo di farvi capire dove è meglio alloggiare, le cose che non bisogna perdere, i percorsi romantici sconosciuti ai più.

Dove alloggiare a Roma

partiamo da qui. Il posto dove dormire inciderà soprattutto sulla spesa finale del nostro weekend last minute. Roma è una città immensa per estensione territoriale, 1.285 Kmq. Pensate che Parigi ha solo 105,4 kmq, è quasi 10 volte più piccola. Importante quindi alloggiare in un posto “comodo” per i nostri spostamenti. Per approfondimenti abbiamo realizzato la GUIDA AI MIGLIORI QUARTIERI ROMANI.

Se siamo arrivati con aereo o treno scegliamo un hotel o b&b che sia vicino ad una metropolitana anche se il tallone di Achille nella capitale è rappresentato dalla metro che chiude presto la sera ad eccezione del sabato. Se vogliamo stare in centro (i romani amano disquisire su cosa si intenda per centro che potrebbe essere grande quanto tutta Milano) pagheremo di più. Se abbiamo l’auto attenzione ai parcheggi. Tutte le zone centrali e quelle a ridosso hanno le fasce blu, per cui spenderemo molti soldi per il parcheggio. Cerchiamo quindi b&b defilati, ma non troppo. Prendete Google Maps e cercate di capire.

Tantissime persone scelgono la zona a ridosso della stazione Termini. Dipende da quale lato trovate l’albergo, diciamo che non è il massimo dell’ eleganza, piena di extracomunitari anche se tutto sommato tranquilla e molto comoda per gli spostamenti. Se venite in auto il parcheggio potrebbe essere un problema, abbiamo dedicato un articolo apposta dove parcheggiare vicino Termini.

Weekend a roma in treno, auto o aereo

se arrivate con il treno Italo NTV e Trenitalia applicano parecchi sconti, specialmente la prima. Si arriva alle stazioni Tiburtina e Termini, in entrambi i casi c’è la metropolitana che vi porta dappertutto, o quasi. La stazione Ostiense (a ridosso della fermata metro Piramide), la terza per grandezza, è usata per i treni regionali.

Gli aeroporti sono due: Fiumicino e Ciampino. Il primo è piú lontano dal centro città, il secondo è sull’ Appia , abbastanza vicino. Da Fiumicino partono tantissimi bus e treni per Termini, da Ciampino solo i bus. Il biglietto costa circa 6 euro, con il bus, con il treno si paga il doppio.

Se arrivate in auto attenzione agli orari critici per entrare a Roma attraverso GRA oppure varie strade consolari. Evitate la fascia 7.30-10 del mattino e 16.30-19.30.

Cosa vedere in un weekend

potremo parlarne per giorni. Se arrivate per la prima volta ci sono delle tappe obbligatorie. Colosseo (monumento più visitato d’Italia abbiamo realizzato una guida completa dell’ Anfiteatro Flavio) , Fori Imperiali e Mercati di Traiano, sono tutti vicini e debbono essere visti. Sempre in zona c’è il Campidoglio e l’Altare della Patria. Questo potrebbe essere il programma di sabato mattina. Al pomeriggio si va verso San Pietro (attenzione a non andare troppo scoperti sennò non vi fanno entrare) e Castel Santangelo che sono attaccati.

pantheon a roma

La sera per mangiare possiamo perderci nei vicoletti a ridosso di Piazza Navona che probabilmente è la piazza più bella del mondo. Le strane buone per una pizza o uno spaghetto sono Via del Governo Vecchio, Piazza e Vicolo del Fico, Via della Pace, avrete l’imbarazzo della scelta. Finita la pizza godetevi Piazza Navona con i suoi “caricaturisti” a fatevi rapire dalla bellezza della fontana dei Quattro Fiumi del Bernini, orgoglio della Roma Barocca.

Andate verso la camera del Senato e proseguite per quella meraviglia che è il Pantheon. Ve lo troverete sbucare in una piazza davanti a voi, rimarrete esterrefatti. Prendete un caffè al famoso “bar Sant’Eustachio” e se non siete ancora stanchi passate per Montecitorio, affacciatevi dietro alla favolosa Piazza di Pietra dove c’è il tempio di Adriano e poi la fontana più bella del mondo, Trevi.

Siete Stanchi? No perchè ci sarebbe una passeggiata fino a Piazza di Spagna (circa 700-800 metri da Fontana di Trevi) e poi proseguendo su via del Babuino c’è Piazza del Popolo dove Tom Hanks ha girato “Angeli e Demoni”.

Weekend a Roma con i bambini

se viaggiate con i vostri piccoli a Roma ci sono tantissime cose fa fare nella capitale. Il Bioparco, qualcuno lo chiama ZOO, di Villa Borghese (entrata in piazzale del giardino zoologico) si mantiene ancora bene ed è un’esperienza che vi consigliamo da fare con i bimbi. E’ sempre aperto ci sono tantissimi animali e molte gabbie sono state rinnovate. Si fanno anche laboratori didattici che permettono ai piccoli di avvicinarsi agli animali ed in alcuni casi anche di toccarli. Bello anche il rettilario con coccodrilli e serpenti.

Un altro posto molto bello da visitare è il Museo dei Bambini, Explora, che si trova in Via Flaminia 80-86, non lontanissimo dal Bioparco, a ridosso di Piazza del Popolo. Qui i piccoli possono fare esperimenti scientifici, correre e giocare attraverso labirinti, macchine. Consigliato fino a 10 anni.

 

Itinerario Alternativo

Domenica mattina si può prendere la metro in direzione Ostia (biglietto 1,5 euro) e fermarsi ad Ostia Antica per ammirare gli scavi. Pari per importanza a Pompei ed Ercolano Ostia Antica offre tantissimo. Si tratta dell’ antica città di Ostium (dal latino porta) posizionata a ridosso dell’ entrata del Tevere. Una vera e propria città ancora in buone condizioni. Se ci sono le visite guidate approfittate per ammirare una delle tante “insula” condomini romani a due-tre piani dove sono ancora conservati dipinti straordinari.

ostia antica scavi

Se volete proseguire verso il mare c’è Ostia, due fermate di metro da Ostia Antica, scendete alla fermata “Stella Polare” ed in 500 metri vi ritrovate al mare. Altrimenti tornate a Roma e scendete con la metro a Piramide. Incamminatevi per l’Aventino, uno dei colli di Roma, oggi quartiere pregiato e tranquillisimo, un oasi di pace. Qui c’è il Giardino degli Aranci, fantastico per godere della meravigliosa vista dall’ alto. Sulla stessa strada c’è il famoso “buco di Roma” in Piazza dei Cavalieri di Malta. Si tratta di una toppa di una chiave di un maestoso portone;  se si sbircia poggiando l’occhio si ha una curiosa prospettiva, vi lasciamo la sorpresa.

Dove fare una cena romantica

Per una cena romantica e godere della vista dall’ alto della città, questa volta da Monte Mario, zona nord si può andare allo Zodiaco. Siamo a 139 metri di altezza e la vista si illumina con lo sguardo rivolto al fiume Tevere e a San Pietro. Nelle giornate terse si vedono benissimo i Castelli Romani.
Un altro incantevole posto dove cenare, molto romantico per una coppia, è la Taverna de Mercanti. La location è splendida. La piazza dei Mercanti si trova nel cuore di Roma a Trastevere, qui sono state girate scene dell’epico film di De Sica “Ladri di Biciclette”.

E’ piccola, molto intima, illuminata da luce soffusa e torce di fuoco. Qui si trova anche Meo Patacca, ristorante tipico romano dove si mangia e si ascoltano gli stornelli accompagnati da scenette di vita quotidiana romana recitate da veri attori.

piazza de mercanti ladri di biciclette

piazza de mercanti una scena girata qui di “ladri di biciclette”

Weekend benessere Romano

la Terme, al tempo dei romani, erano tantissime. Basta ricordare quelle immense di Caracalla. Oggi se volete crogiolarvi al tepore di acqua calde e sulfuree bisogna uscire dalla città. A circa 60 Km, andando verso Civitavecchia prendendo l’A12 trovate le Terme di Ficoncella. Si paga 1,5 euro per entrare nell’ area dove ci sono vasche a 40-50 gradi. Superato il confine con la Toscana ci sono quelle di Saturnia, qui non si paga nulla e trovate i vasconi dove immergervi in aperta campagna.

In città ci sono diversi centri benessere e spa. Una delle piú belle a nostro avviso è quella che si trova vicino l’aeroporto di Fiumicino sulle sponde dell’ antica PORTUS. Ovvero QC Terme, qui si possono fare anche in gressi giornalieri e aperitivi a partire da 30 euro circa.

La notte

La notte a Roma per i divertimenti e le discoteche c’è Testaccio mentre Trastevere e Campo de Fiori sono ottimi per i pub e per stare all’ aria aperta. In questi ultimi due casi vale la pena anche la sola passeggiata per perdersi nei vicoletti della roma ottocentesca. Per una birra e per un aperitivo economico c’è “Freni e Frizioni a Via Del Politeama 4 o la piazza, posti naturali dove sedersi come le scalette della fontana di Piazza Santa Maria in Trastevere dove c’è l’omonima chiesa oppure Piazza Trilussa o piazza Campo de Fiori.

Monti, l’antica Suburra, è un quartiere splendido da visitare, la sera ci si ferma in piazzetta per una birra. Se avete più di 40 anni tappa d’obbligo per una bevuta da “il Sorpasso” o la “Zanzara” in quartiere Prati vicino Piazza di Risorgimento a San Pietro.

Se ti è piaciuto Condividi...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Email this to someone
email
Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter



Leave a Reply

78 − 77 =